IFOS – Master in Criminologia Clinica e Psicologia Giuridica

L’IFOS è un istituto di formazione che collabora con i maggiori esperti del settore socio-sanitario e le più importanti Università Italiane ed Europee per la realizzazione di Corsi, Master e Workshop.

L’IFOS è anche un Centro Clinico che offre servizi di psicoterapia individuale, familiare e di coppia e che organizza incontri facilitanti e protetti (Spazio Neutro) tra i minori e i loro genitori.

L’IFOS si occupa inoltre di ricerca (in collaborazione con l’Istituto di Psicologia, Università Pontificia Salesiana di Roma), consulenza e supervisione rivolte agli operatori socio sanitari e realizza progetti di intervento per docenti e studenti afferenti alle scuole del territorio nazionale ed europeo.

Dal 2008 al 2015 l’IFOS ha realizzato numerosissimi interventi nell’ambito del cyberbullismo e della navigazione online a rischio, tra cui:

  • un sito internet specializzato, in lingua italiana ed inglese: www.cyberbullismo.com e www.cyberbullying.it (2008);
  • una ricerca nazionale citata nel 9° Rapporto Nazionale sull’infanzia e sull’adolescenza, EURISPES – Telefono Azzurro (2008);
  • il primo servizio Italiano di prevenzione e contrasto, gestito da operatori non professionisti (Peer to Peer), finanziato dal Comune di Cagliari, Assessorato delle Politiche Scolastiche (2008-2010);
  • un sito in lingua inglese sul fenomeno del bullismo, cyberbullismo e cyberpredatori sessuali: wecan.altervista.org (2010);
  • la partecipazione dal 2009 al 2013 al Progetto Europeo COST – “Cyberbullying: coping with negative and enhancing positive uses of new technologies, in relationships in educational settings”;
  • la partecipazione dal 2010 al 2012 al Progetto Europeo sul cyberbullismo “Grundtivg -“We Can”, in collaborazione con Lituania, Grecia e Polonia;
  • la partecipazione al progetto di ricerca sull’identità virtuale, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia, Università Salesiana e il Ministero della Giustizia, Dipartimento Giustizia Minorile (ricerca in fase di svolgimento dal 2014);
  • l’Osservatorio Nazionale sul Cybercrime in collaborazione con l’Ufficio Studi, Ricerche e Attività Internazionali del Dipartimento Giustizia Minorile, Ministero della Giustizia (2014);
  • la partecipazione dal 2014 al 2016 al progetto ERASMUS PLUS “ACCEPTO” per la realizzazione di interventi di prevenzione e contrasto al fenomeno del cyberbullismo e della navigazione online a rischio in collaborazione con Romania, Grecia, Spagna, Portogallo, Lettonia, Svezia, Croazia.