Baiting

Origin: the inciting of dogs against chained beasts [1].

The targeting of users, especially new users, in virtual group environments (e. g. chat rooms or forums) and turn them into the object of aggressive discussions by insulting and threatening them due to mistakes made, often out of inexperience.

Summary of Socio-Legal aspects
Criminal behaviour: art. 594 c.p. paragraph II (insult), art. 595 c.p. paragraph III (defamation), art. 660 c.p. (harassment).

See also: FLAMING

Additional Information

Additional Information

The aforementioned conduct might cause a breach of Italian Statutory Law. Specifically, the requirements of the following criminal cases might be satisfied:

Art. 594 c.p. paragraph II, Insult: “Chiunque offende l’onore o il decoro di una persona presente  è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a cinquecentosedici euro.

Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.

La pena è della reclusione fino a un anno o della multa fino a milletrentadue euro, se l’offesa consiste nell’attribuzione di un fatto determinato. Le pene sono aumentate qualora l’offesa sia commessa in presenza di più persone”.

Art. 595 c.p. paragraph III, Defamation: “Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico [c.c. 2699] , la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a euro 516 . Se l’offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o a una sua rappresentanza o ad una autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate  (c.p. 29,64)….”.

Art. 660 c.p. Harassment: “Chiunque, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero col mezzo del telefono, per petulanza o per altro biasimevole motivo, reca a taluno molestia o disturbo è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda fino a cinquecentosedici euro”.


[1] Cfr. Dizionario Inglese-Italiano, G. Ragazzini, Zanichelli, Bologna, 2007